TORTA 5 MINUTI

Laura Bosio - 30 novembre 2017

Santa Claus Christmas biscuits

Laura Bosio - 30 novembre 2017

Evento Sordi Gioielli 2017

Laura Bosio - 30 novembre 2017

Evento d’ autunno da Sordi

Locandina

La family

Siamo a novembre e come ogni anno ormai la Gioielleria Sordi di Varedo allestisce una splendida mostra di gioielli e orologi. Quest’anno sono stati protagonisti i brand #Damiani, #Salvini, #Jovane Milano per i gioielli e Tag Heur per gli orologi.

L’occasione è ghiotta per gli affezionati clienti per partecipare e per gustare la colazione dolce e salata che li attende la domenica mattina.

Cuore di burro propone ogni anno un buffet nuovo di dolci e dolcetti, torte e tortine tutte da scoprire e naturalmente da assaggiare. Ringrazio le signore in particolare che mi hanno fatto un sacco di complimenti.

Menù dolce 2017

  • Baci di dama al fondente
  • Brownies alle nocciole Piemonte IGP
  • Panna cotta con frutti di bosco
  • Budino al cioccolato
  • Madeleines alla vaniglia e limone e al cioccolato
  • Torta caprese al cioccolato bianco e limone
  • Bundt cake poppy seeds e agrumi
  • Tartellette albicocca e mandorla
  • Tartellette al cacao con ganache al cioccolato bianco e lampone
  • Bicchierini con panna chantilly, frutti freschi cioccolato fuso

 

Buffet 2017

torta gluten free caprese al cioccolato bianco e limone

Alzata con baci di dama e madeleines

Baci di dama

ricetta è piemontese  ed acquisita dal sito di Giallozafferano!

Ingredienti per 40 baci di dama

75 gr di farina di mandorle e 75 gr di farina di nocciole,

se preferite 150 gli mandorle pelate da frullare

Farina 00 150 g

Zucchero 110 g

Burro 150 g

Cioccolato fondente 150 g

Estratto di vaniglia(qualche goccia) q.b.

Sale fino 1 pizzico abbondante

Scorza d’arancia da grattugiare 1

Per preparare i baci di dama, mettete le mandorle nel vaso del mixer e frullatele insieme allo zucchero, lo zucchero servirà ad assorbire l’olio che sprigioneranno le mandorle. Se utilizzate le farine già pronte mescolatele con lo zucchero. In una ciotola aggiungete il burro morbido (ma non molle) tagliato a pezzi, la farina e le mandorle tritate e cominciate ad amalgamare con le mani.

Quindi aggiungete all’impasto la buccia d’arancia grattugiata, l’essenza di vaniglia, e il pizzico di sale. Impastate il tutto fino ad ottenere un unico panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Una volta che l’impasto si sarà rassodato, suddividetelo in tanti bastoncini, da cui poi taglierete delle piccole porzioni di impasto (di circa 6-8 gr) che utilizzerete per formare delle palline. Disponete le palline di impasto su una placca da forno, foderata con l’apposita carta.

Rimettete di nuovo le palline così formate in frigorifero per almeno altri 30 minuti.

Dopodiché infornate e lasciate cuocere in forno statico a 160 gradi per circa 20 minuti, o fino a che la base del biscotto non si sarà dorata; se utilizzate il forno ventilato, la temperatura sarà di 135 gradi.
Nel frattempo fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria, oppure nel  forno a microonde.

Quando i biscotti saranno cotti, lasciateli raffreddare. Aiutandovi con un cucchiaino o con una siringa, disponete il cioccolato sciolto (lasciatelo raffreddare fino a che risulti piuttosto denso) sulla parte piatta del biscotto e ricoprite delicatamente con un altro biscotto.

Mettete i baci di dama su di un vassoio  e lasciate che il cioccolato indurisca,  poi potrete servire i vostri deliziosi baci di dama.

Si conservano al massimo per 4/5 giorni.

Palline pronte per il forno

Madeleines

Ricetta un po’ rivista ma tratta dal blog Il cavoletto di Bruxelles 

Madeleines au miel et à la fleur d’oranger

per circa 18 madeleines

farina 120g
uova 2
burro 100g
miele 70g
zucchero 30g
lievito per dolci 1 cucchiaino scarso
acqua di fiori d’arancio 1 cucchiaio (puoi usare la scorza di arancio o limone)
cannella macinata mezzo cucchiaino (facoltativo)
sale una presa

Rompere le uova in una ciotola capiente, unire lo zucchero, il sale e la cannella e sbattere con una forchetta. Al microonde, potenza media-bassa, far sciogliere insieme il burro e il miele. Unire metà del burro/miele fuso alle uova, sbattere ancora, poi la farina e il lievito, mescolare, aggiungere infine il resto del burro/miele e l’acqua di fiori d’arancio o le scorze d’agrumi.

Tenere questo composto al frigorifero per una notte.

(Il trucco per farle fare la montagnetta è tutto qui:il freddo. Se non avete tempo però potete distribuire l’impasto negli stampi e porli in freezer per 15 minuti.)

Il giorno dopo, scaldare il forno a 230°, distribuire l’impasto nelle formine da madeleines (un cucchiaio scarso per madeleine), e infornare. Non è il momento questo per andare a dare l’acqua alle piante: sorvegliate, dopo 5 minuti circa le madeleines dovrebbero essere gonfie, abassate subito il forno a 180° e sfornate dopo 5 minuti. Le madeleines devono essere dorate ma non troppo, giusto sui bordi. Lasciar raffreddare su una griglia e servire col tè :-).

Considerato che avrete sicuramente avanzato un pop di cioccolato fuso, potete glassare qualche madeleines con il cioccolato, inzuppandole per metà. Saranno prime a sparire!

 

Tartellette albicocca e mandorla

Frolla aromatizzata al limone, marmellata di albicocche di Agrimontana, mandorla pelata.

Tartellette cacao ganache al cioccolato bianco e lampone

Frolla al cacao, ganache di cioccolato bianco (panna e cioccolato), lampone fresco.

 

Tartellette al cacao cioccolato bianco e lampone

 

Arianna, Vittoria e Viola

Andrea

Menù

 

 

 

 

 

 

Panna cotta alla vaniglia con coulis di frutti di bosco e frutti freschi. Budino al cacao.

Panna Cotta ai frutti di bosco

 

 

Il Team Sordi gioielli

Un grazie sincero a chi partecipa ogni anno, ai nuovi clienti e a quelli che non mancheranno l’anno prossimo!

#cuorediburro

 

 

Leave a comment