Fleur de noisettes

Laura Bosio - 8 marzo 2015

Cupcakes a tema caramelle – Corso genitori e figli

Laura Bosio - 8 marzo 2015

Il cittadino del 7 marzo 2015

Laura Bosio - 8 marzo 2015
torta di compleanno zabaione e nocciole con meringhe

Carissimi, vi posto l’articolo che parla del mio blog uscito questo sabato. Una grande emozione!

«Sicuramente sarà un piacere poter eventualmente stringere la mano a Gualtiero Marchesi ma il mio sogno si è già realizzato. Quando ho incontrato il maestro pasticciere Iginio Massari». Parola di Laura Bosio, impiegata del settore sociale presso la Regione, rappresentante della Famiglia Sordi che è molto conosciuta a Varedo per l’attività di commercio. E soprattutto pasticciera amatoriale, esperta cuciniera di dolci e ora anche animatrice di un frequentatissimo blog: www.cuore-di-burro.it

image

Inevitabilmente, in queste ultime settimane che ci separano dall’inizio di Expo la nuova passione per il dolce e per i dolci di Laura si connette con la grande esposizione che avrà proprio in Varedo uno dei suoi poli culturali con ExpoArteItaliana. E in vista dell’accensione dei riflettori su Villa Bagatti, la blogger lancia l’idea: «A Varedo ci sono tante persone, tante donne appassionate di questa arte, perché non creare uno spazio locale per i Food Blogger?». In un contesto come quello di Expo che, prevedibilmente, sarà affollato e letteralmente preso d’assalto dagli esperti di cucina, c’è chi propone quindi di attivare una “via varedese ad Expo”. Magari creando scambi di idee, di ricette e di segreti, una piazza virtuale che potrebbe culminare con contest gastronomici in rete, come ce ne sono tanti. E che in questo caso potrebbero giovarsi della vetrina irripetibile rappresentata dalla propaggine locale della grande esposizione. Del resto Laura Bosio non è nuova ad organizzazioni di iniziative a base di dolcezze, come ricorda lei stessa: «Quando lavoravo all’Asl di Monza ho organizzato una partecipatissima gara di torte. Purtroppo tra famiglia e lavoro il tempo a disposizione è scarso ma tutto il mio tempo libero lo dedico a questa passione». Una passione che nasce dal dna della famiglia piemontese d’origine, sempre attenta ai piatti della tradizione e alle materie prime che poi sono il vero segreto della cucina italiana, pasticceria compresa. Ed è un gusto che, per Laura si sviluppa negli anni grazie anche alla Tv, attraverso i format di Nigella Lawson, famosa conduttrice inglese di programmi di cucina. «Per me – ammette Bosio – il blog è come un libro di ricette. Un libro virtuale che in più mi consente di interagire con la rete e con i tanti che si avvicinano all’arte pasticcera». Perché, come dice lei stessa con tanto orgoglio anche un po’ tranchant e sicuramente senza paura di essere smentita: «È risaputo che il pasticciere può fare il cuoco e non viceversa. L’arte pasticcera è su un piano superiore», e Laura cercherà di fare appassionare anche tanti brianzoli durante Expo.
Pier Mastantuono

4 comments

  1. Tu sei veramente un’artista!!!!!! le tue creazioni oltre a essere buone (ho fatto la tua ciocco ciocco torta che ha riscosso notevole successo!!!) sono esteticamente attaenti!!!!!!!!

Leave a comment