Tarte Tatin

Laura Bosio - 16 febbraio 2015

Castagnole per carnevale!

Laura Bosio - 16 febbraio 2015

Il Tiramisù

Laura Bosio - 16 febbraio 2015
Tarte tatin
Castagnole

tiramisu

 

È sicuro che ognuno di voi ha la sua ricetta ma è giunto il momento di svelare le dosi per i miei tiramisù monoporzione.
Io li ho fatti in tutte le maniere: con i pavesini, con i savoiardi, con il pan di Spagna… scegliete voi quello che preferite.
Però adoro prepararli come monoporzioni e aggiungerci qualcosa di diverso ogni volta.

Dosi 18 ciotole

12 uova di gallina livornese a pasta gialla (donano un bel colore giallo alla crema);
750 g di mascarpone;
12 cucchiai di zucchero semolato;
6 cucchiai di Marsala vecchio Florio secco;
essenza di vaniglia;

Caffè espresso o di moka;

Tre cucchiai di amaretto;(facoltativo)
Due confezioni di pavesini o savoiardi;
Cacao in polvere;
Oro alimentare;
Decorazioni con cioccolato fondente;

Procedimento

Dividere gli albumi dai tuorli e sbattere con una frusta tuorli con lo zucchero. A parte montare gli albumi a neve ben ferma. Aggiungere ai tuorli il Marsala e la vaniglia. Inserire il mascarpone e continuare ad amalgamare.
Preparare intanto il caffè; una moka da sei e una moka da tre.
Incorporare gli albumi montati a neve delicatamente finché la crema non risulterà omogenea e liscia.
A volte invece degli albumi ho aggiunto panna montata, per una crema più ricca.
Inzuppare i pavesini nel caffè diluito con l’amaretto e creare degli strati successivi nelle ciotolina di biscotto e crema.
Prima di servire spolverare con il cacao e decorare a piacimento.

Io adoro appoggiarvi qualche foglioline di oro oppure decorazioni fatte con cioccolato fondente e granellini di zucchero.

Conservate il tiramisù in frigorifero anche se sono certa non durerà lì dentro a lungo.

Tiramisù design

Leave a comment