Banana e Lamponi Bread

Laura Bosio - 24 Dicembre 2019

Patè di Natale

Laura Bosio - 24 Dicembre 2019
Quando il banana bread si dà un tono di rosso

Non si era ancora capito perché tenessi questa ricetta gelosamente nella mia testa nonostante ormai sia diventato il mio cavallo di battaglia per il Natale in famiglia: il paté.

La ricetta originaria è stata tramandata oralmente e senza dosi da mia nonna Pina, nel tempo ha subito qualche aggiustamento. C’è stato un periodo che entrambe, mia nonna ed io, presentavamo alla famiglia due versioni di patè: una più soft, la mia, ed una più ” brogna” ( pronuncia “breougna”) di mia nonna che, lesinando sul burro, lasciava integro e potente tutto il sapore del fegato.

Alla tavola di domani presenterò questa ricetta che ha incontrato il gusto di tutti. Il paté va gustato possibilmente von del pane nero tostato, quindi, Buon Natale!

Ingredienti

(dosi per soddisfare tutta la famiglia e avanzarne un po’ per S. Stefano).

800 gr di fegatini di pollo mondati dalla cistifellea e dal cuore.

150 gr di burro

1 cipolla

timo, alloro

2 cucchiai di cognac 1 di marsala

sale e pepe

Procedimento

Rosolare la cipolla tagliata a fettine con un po’ di burro in una padella antiaderente. Aggiungere gli aromi e i fegatini che andrete a bagnare con i liquori. Salate, pepate e cuocete il tempo necessario affinché il sangue sparisca quasi del tutto. Togliete gli aromi e passate tutto nel mixer . A questo punto unite al composto il burro fuso e raffreddato. A piacere ancora del cognac. Mescolate bene e trasferite in recipienti da asporto (i vostri parenti vi saranno grati). Quanto il tutto sarà abbastanza tiepido coprite con gelatina istantanea oppure burro fuso. Ponete in frigorifero. Servite il giorno di Natale con gli antipasti prima degli agnolotti, non sarà dimenticato e ogni anno vi chiederanno di rifarlo!

Leave a comment