Torta pan di spagna chantilly e frutti di boscoPer i 14 anni di Tommaso ho realizzato una torta semplice, fresca e di effetto.

Nient’altro che Pan di Spagna, crema chantilly e frutti di bosco.

Ingredienti per la base

6 uova
180 g di zucchero
Un pizzico di sale
180 g di farina
Vaniglia
Per la crema
500 g di panna da montare
110 g di zucchero a velo
Vaniglia

Frutti
Lamponi, fragole, more, mirtilli
Granella di nocciole

Procedimento

Sbattere le uova e lo zucchero nella planetaria o con fruste elettriche. Quando il composto,sarà gonfio aggiungere gradualmente la farina e mischiare dal basso verso l’alto con le mani finché la farina sarà incorporata. Versare il composto in una teglia imburrata e infarinata e cuore 25 minuti a 180 gradi.
Lasciar raffreddare e poi tagliare il pan di Spagna in tre strati.
Preparare la crema
La ricetta della crema Chantilly classica prevede l’utilizzo di 3 soli ingredienti: panna fresca, zucchero a velo e vaniglia. Se sentite nominare altri ingredienti oltre a questi nella preparazione di una Chantilly, semplicemente non è Chantilly, ma un’altra crema.
Procedimento
Incidete la bacca di vaniglia e aiutandovi con la punta del coltello prendete tutti i semi neri. Aggiungeteli alla panna fresca ben fredda e montate con un’impastatore o con le fruste.
Aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo, meglio se setacciato e montate fino a che non avrete ottenuto una crema gonfia e chiara.

La crema Chantilly è ideale per farcire o guarnire le torte e si presta benissimo ad aggiunte di altri ingredienti per renderla più gustosa.
Infatti io ho aggiunto i frutti di bosco e ho farcito la torta.

Ho terminato con granella di nocciole sui bordi e frutti sulla cima.
Auguri Tommaso!

Laura Bosio

Mi chiamo Laura, classe 1971, piemontese di origine (papà Renato orgoglioso vercellese), brianzola d’adozione (Luca mio marito residente lì), amante di Milano sin da piccola (mamma Antonia milanese ha avuto la sua influenza sui miei gusti). Ho studiato Scienze dell’educazione e della formazione e lavoro da sempre in ambito sociale ed educativo, cercando di bilanciare come posso il mio ruolo di mamma (Andrea, Viola e la pelosina Pixie), con quello di lavoratrice a tempo pieno ed ora anche di blogger!.
Era circa nel 2008 quando si è impossessata di me una dolce ossessione, sfornare dolci, preparare dessert, studiare, fare corsi per imparare tutte le tecniche della brava pasticcera!
Fare dolci essenzialmente mi da gioia, è così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *